La Vincenziana chiude: il commento di Enzo Salvaggio

La Vincenziana chiude. Magenta in maniera silenziosa e generosa ha saputo accogliere oltre 170 persone.

A tre settimane di distanza dall’annuncio fatto dai giornali e confermato poi da Intrecci cooperativa sociale anche il Sindaco di Magenta Chiara Calati scopre che la Vincenziana chiuderà. Fa davvero specie leggere con così tanto ritardo le parole del primo cittadino che cerca di far capire che qualche cosa e in qualche modo anche da Piazza Formenti è stato fatto: il nulla.

Un grazie va, invece, alla Caritas Ambrosiana , alla cui rete appartiene anche Intrecci, che con il suo Presidente Luciano Gualzetti ha ribadito di non voler lasciare nessuno per strada compresi coloro che il decreto sicurezza lascerebbe senza un tetto.

È importante sapere che diverse persone che sono state ospiti in Vincenziana rimarranno sul territorio perché studiano o hanno trovato lavoro. Nonostante i luoghi comuni, infatti, ci sono state numerose storie personali positive far gli ospiti ed è un bene che il Prefetto Renato Saccone, in maniera molto saggia, abbia allungato la chiusura di qualche mese per permettere a coloro che sono nelle possibilità, di trovare una soluzione sul nostro territorio.

Speriamo ora che la struttura non venga offerta al degrado e che nella variante generale al Piano del Governo del Territorio il Sindaco sappia lavorare con la proprietà per offrire nuovi servizi alle fragilità e alle nuove poverta presenti nel magentino.

Condividiamo come PD Magenta queste parole del capogruppo Enzo Salvaggio.

Ci muoveremo per chiedere quale sia il progetto della Giunta sul futuro di questa struttura.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *