Calati pronta alla guerra

Il Sindaco, dopo l’ennesima sfiducia pubblica ricevuta dal Consigliere Regionale Luca Del Gobbo e da NOI con l’ITALIA – Magenta, si prepara alla guerra.
Apprendiamo da Settegiorni l’ultimatum calatiano contro i suoi ex compagni di partito, evidenziando le difficoltà di un Sindaco ormai solo che ha dimenticato i problemi reali della Città.

Dinanzi ai disagi delle scuole magentine, al degrado urbano e alla mancanza di proposte per il rilancio di Magenta, il centrodestra preferisce battagliare per la poltrona di Assessore alla Famiglia che ormai manca da quasi quattro mesi.

Il Sindaco, oltre alla guerra verso i suoi ex amici, continua a perdersi nelle proprie suggestioni.
“Porte verdi” non se ne vedono; le grandi aree dismesse come Novaceta e Saffa restano abbandonate e l’unico progetto annunciato per quest’anno (la riqualificazione di Via Garibaldi) è fermo al palo.

Forse per Calati occuparsi di Magenta non sarà #glamour, però è il dovere che spetta ad un Sindaco
La nostra Città ha bisogno di un’Amministrazione capace di confrontarsi con le necessità e i bisogni dei cittadini, non di guerre interne alla maggioranza. Magenta ha già fatto la propria “Battaglia”, serve governare.

#ATuttoCampo #PDMagenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *