Tamponi ai vip e non ai medici: è discriminazione

Il virus è democratico, i tamponi no.

Perché se è vero che tutti possono essere contagiati, non a tutti, nemmeno al personale sanitario, è permesso sapere la propria (eventuale) positività al Covid-19.

La denuncia al Corriere della Sera del Dott. Nicola Mumoli – direttore Uo Medicina Interna dell’Ospedale di Magenta – è un appello alle istituzioni per chiedere rispetto e giustizia verso chi da settimane affronta il virus in prima linea.

Ringraziamo il Dott. Mumoli, il personale sanitario dell’Ospedale Fornaroli e tutti i professionisti per il loro incredibile lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *