Il centrodestra ha bocciato l’emendamento PD per mantenere la sede della guardia medica a Magenta

“Nel magentino in queste ore c’è grande preoccupazione per la possibilità che la Guardia Medica venga spostata su un altro territorio. Ieri la maggioranza di centrodestra ha bocciato in Consiglio Regionale l’emendamento del Pd che obbligava a mantenere il presidio medico a Magenta.
Oggi il sindaco di Corbetta annuncia di aver messo a disposizione degli spazi nella sua città (ovviamente il sindaco Chiara Calati non è pervenuta).
Per favore basta!
La sanità delle persone non è una pallina da ping-pong con cui giocare ai campanilismi.
Si mantenga la Guardia Medica vicino all’ospedale e si torni a essere seri su un servizio così importante per i cittadini.
Insieme a Pietro Bussolati, al Gruppo PD Lombardia e a tutti i nostri rappresentanti nelle istituzioni continueremo a chiedere di potenziare l’assistenza territoriale per difendere il diritto alla salute di tutte e tutti.”
Paolo Razzano Consigliere Comunale PD Magenta Responsabile Enti Locali PD Milano Metropolitana
L'immagine può contenere: 1 persona, il seguente testo "REGIONE LOMBARDIA: BOCCIATO EMENDAMENTO EURO DEL GRUPPO PD PER MANTENERE LA SEDE DELLA GUARDIA MEDICA MAGENTA. PD PruNcmA OSPEDALE "G. FORNAROLI" lerila maggioranza di centrodestra ha bocciato consiglio egionale l'emendamento delPd che mantenere presidio a Magenta. Oggiil sindaco Corbetta annuncia di aver messo disposizione degli spazi nella sua città, mentre sindaco Magenta Chiara Calati pervenuta. Basta! sanità delle persone è pallina pong giocare campanilismi! Serve assistenza territoriale, non campagna elettorale! Paolo Razzano Consiglier Comunale Magenta Responsabile LocaliPD Milano Metropolitana"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *