Alla lega magentina interessa più la polemica che risolvere i problemi

La scuola riparte tra tante difficoltà e incertezze e spiace notare come la Lega magentina sia interessata più alla polemica che a risolvere i problemi della Città.
Ecco una dimostrazione:
Il 28 luglio il Vice Sindaco Gelli ha annunciato (con tanto di “locandina”!) che la nostra Magenta è stata beneficiaria di 90mila euro di fondi europei da destinare all’adeguamento delle strutture scolastiche.
Una buona notizia, anche se abbiamo scoperto che a poche ore dal suono della campanella quei soldi non sono stati spesi e la progettazione degli interventi deve ancora iniziare.
Speriamo che i lavori non debbano intralciare in alcun modo il corso dell’anno scolastico dopo tanta attesa e sacrifici.
Auspichiamo inoltre che parte di questi soldi possano essere utilizzati per la ripresa del pre e post scuola per le scuole dell’infanzia di Magenta, valutando anche modalità e spazi innovativi e flessibili.
Ad oggi un servizio fondamentale per tante famiglie resta ancora incerto, mentre è certo l’attaccamento dei nostri amministratori ai selfie e alle polemiche sterili.
La scuola è una cosa seria e siamo consapevoli delle sfide complesse che affrontano alunni, personale e famiglie.
Prima e oltre le polemiche, chiediamo all’Amministrazione quelle azioni concrete che possono e devono essere realizzate per fare il bene della Città.
Nessuna descrizione della foto disponibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *