Opere e PGT ancora ferme al palo

Quattro dirigenti dell’Ufficio Tecnico in quattro anni. Un’instabilità che sicuramente non ha aiutato la macchina comunale a realizzare e progettare rapidamente gli interventi previsti dall’Amministrazione Calati.

Anche per questo le opere annunciate per inizio primavera non sono ancora iniziate, come i lavori di Via Garibaldi o l’installazione dei led per l’illuminazione pubblica. Lo stesso vale per lo sviluppo del Pgt e la discussione sul futuro della città: come rigenerare le aree dismesse? Quali opportunità legate al Recovery Plan per Magenta e il territorio?

La preoccupazione del Partito Democratico, espressa dal nostro capogruppo Vincenzo Salvaggio detto Enzo su Settegiorni, è la stessa di tanti cittadini che chiedono risposte concrete sull’avvio dei lavori e sulla messa a terra di quei progetti necessari per la ripartenza della nostra comunità. Sono a rischio risorse e opportunità. E Magenta non può perdere altro tempo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *