Tassa sulla pubblicità

L’assessore Gelli mente in consiglio comunale e intanto le tasse aumentano a danno dei commercianti. Assessore Cattaneo, se ci sei batti un colpo

Nella seduta di consiglio comunale che ha approvato il Bilancio di Previsione 2019, di fronte alle opposizioni che denunciavano l’aumento delle tasse proprio a danno dei commercianti, l’Assessore Gelli aveva detto che non era vero, che non avevamo letto bene le carte, che l’aumento della tassa sulla pubblicità non ci sarebbe stato.

Oggi diversi commercianti e operatori della nostra città ci stanno segnalando aumenti sulla tassa della pubblicità anche di notevoli entità.

Il commercio muore, la città si spegne e la giunta Gelli-Calati pensa bene di rimpinguare le casse del comune con un aumento che colpisce proprio i commercianti. La Lega si comporta a Magenta nello stesso modo in cui sta governando il Paese: dicono una cosa e ne fanno un’altra. E quando si tratta di mettere le mani nelle tasche dei commercianti la cosa è ancora più grave.

Ci rivolgiamo all’assessore Cattaneo perché, almeno di fronte a questo, abbia un sussulto di dignità: a cosa serve un assessore al commercio se non riesce nemmeno ad alzare la voce in una situazione come questa?

E ai consiglieri di maggioranza che hanno votato a favore di questo aumento diciamo: siete stati presi in giro dalle parole dell’assessore Gelli che dichiara in consiglio comunale che non ci sarebbero stati aumenti di tasse. Peccato che, oggi, a farne le spese siano proprio i commercianti di Magenta.

Mozione Magenta Plastic Free approvata (più o meno)

Durante l’ultima seduta del Consiglio Comunale della Città di Magenta è stata approvata la nostra mozione che impegna l’Amministrazione ad attivarsi maggiormente per diminuire i rifiuti di plastica (in particolare quelli usa e getta) e promuovere stili di vita più sostenibili.

Siamo contenti, perché crediamo che le istituzioni debbano essere protagoniste di un cambiamento necessario per non compromettere irrimediabilmente il nostro pianeta.

Peccato che la maggioranza non sia riuscita a cogliere l’occasione al meglio, snaturando in parte la nostra proposta attraverso un emendamento che “ammorbidisce” l’impegno del Comune.

Una, o nessuno.
Se ciascuno di noi non prende piena consapevolezza di ciò che può fare (basta davvero poco) per salvaguardare i nostri territori, tra pochi anni ce ne pentiremo.

Continueremo questa battaglia, sperando che da parte del Sindaco giungano azioni e risultati concreti.

#MagentaPlasticFree #ATuttoCampo #PDMagenta

Palazzetto delle Sport a rischio

Tra pochi mesi un pezzo di storia magentina potrebbe chiudere, lasciando centinaia di atleti senza un luogo in cui allenarsi e due dipendenti senza un lavoro.
Speriamo che l’Amministrazione intervenga al più presto per salvaguardare uno dei centri sportivi più importanti del nostro territorio.

Insieme al nostro Consigliere Comunale Paolo Razzano abbiamo presentato un’interrogazione per fare chiarezza sulla vicenda e spingere la Giunta a trovare una soluzione.
Magenta non può permettersi di rimanere con un Palazzetto vuoto!
Ecco il nostro commento uscito oggi su Settegiorni.

Magenta Plastic Free

La plastica è tra le principali cause dell’inquinamento ambientale, in particolare dell’inquinamento dei nostri mari e bacini fluviali.
Si tratta di materiali difficilmente biodegradabili e spesso #monouso (piatti, bicchieri, ecc.) che generano montagne di rifiuti.
A livello globale, i materiali di plastica rappresentano il 60/80 per cento di tutti i rifiuti marini.
I monitoraggi ci dicono che la densità media di plastica presente nel bacino del Mediterraneo è di 1-4 pezzi per metro quadrato, compromettendo la vita della fauna marina e della qualità delle acque.

Cambiare stile di vita e ridurre il consumo di plastica è ormai necessario per salvaguardare i nostri territori e il nostro pianeta. Serve l’impegno di ciascuno, ma anche le istituzioni possono e devono avere un ruolo in questo cambiamento.

Per questo abbiamo presentato una mozione (qui trovate il testo integrale) per impegnare l’Amministrazione Comunale a mettere in campo diverse iniziative che possano liberare la Città di Magenta dalla plastica e sensibilizzare la cittadinanza al rispetto e alla tutela dell’ambiente.

Hai idee o proposte su questo tema?
Contattaci qui o tramite mail all’indirizzo partitodemocraticomagenta@gmail.com

#MagentaPlasticFree #ATuttoCampo #PDMagenta

Vetro scuola Santa Caterina: le risposte dell’amministrazione

A distanza di un mese l’Amministrazione Calati ha dato risposte sul vetro che è andato in pezzi presso la scuola Santa Caterina, causando una lesione del 40% del tendine ad un’alunna della Scuola d’Infanzia Fornaroli.

Prendiamo atto che quel vetro è stato sostituito soltanto dopo l’accaduto, non durante la sistemazione degli spazi avvenuta l’estate scorsa.
Inoltre, leggiamo che la scuola sostiene che l’incidente sia accaduto a causa dell’uso improprio dello stesso.

Siamo vicini alla famiglia e siamo certi che il nostro ruolo fosse in quel momento di fare chiarezza ed evitare ulteriori episodi gravi in futuro.
Constatiamo, infatti, che solo dopo l’episodio è avvenuta la sostituzione di diversi vetri.

Speriamo che l’Amministrazione si sia fatta sentire vicina alla famiglia, anche per garantire che tutto quanto si possa fare affinché la famiglia sia risarcita delle spese sanitarie possa essere fatto in fretta.

In foto la nostra interrogazione e le risposte dell’Amministrazione Calati.

#ATuttoCampo #PDMagenta